direttore artistico: Adelaide Ricci
© copyright - all right reserved

home

contatti

files

Tutti gli spettacoli di PerIncantamento vivono in una caratteristica forma di musica&parole che nella maggior parte dei casi prevede una essenziale ambientazione scenica (nell’assoluto rispetto del luogo sacro, qualora si tratti di una chiesa).
Sacre rappresentazioni, narrazioni,
performances diverse sono espressione attuale del ‘cantare’ medievale (l’attività e il genere letterario dei cantastorie), legato alla sfera dell’oralità e al raccogliere, intrecciare e rinnovare antichi racconti.

Sono coinvolti attori e musici dell’ensemble e collaboratori diversi (comprese formazioni corali) che di volta in volta, a seconda delle necessità, prendono parte alla realizzazione dei progetti.


I testi sono sempre approntati in base a uno studio approfondito delle fonti, che spaziano da quelle bibliche alla tradizione apocrifa e al serbatoio agiografico e leggendario.












Fondante è il dialogo con il repertorio musicale – sia strumentale sia

vocale – del Medioevo e con composizioni originali di autori contemporanei.


PerIncantamento realizza, se richiesto, spettacoli su apposita commissione e propone iniziative diverse, a organico variabile, con utilizzo ampio e libero delle possibilità strumentali e vocali.